« Torna alla pagina Notizie

07/03/2019

8 MARZO PER 2.500 DONNE

Emebet, 22 anni, con il figlio Abebe

"I diritti delle donne sono fondamentali per uno sviluppo equo, democratico e sostenibile sul pianeta Terra." Nel giorno della festa della donna vogliamo ricordare le parole di Aysha Mei-Tje, attivista nigeriana per i diritti delle donne.

Donne come Emebet che vive in una zona rurale con i suoi 3 figli. Emebet è fortunata perché, nonostante i parti senza assistenza medica, sforzi fisici e malnutrizione, sta bene e può crescere i suoi figli. Non è così per molte altre donne che in Etiopia conducendo una vita analoga, sono state colpite da prolasso uterino. Sono costrette ad accettare il dolore e la segregazione sociale perché non possono accedere alle cure mediche. Il sistema sanitario etiope è a pagamento e il diritto alla salute è di fatto negato.

Aiutaci a garantire prevenzione, cure mediche e assistenza qualificata a Emebet e alle donne del suo villaggio. Perché la salute è anche un loro diritto!

Tra il 2007 e il 2013 con il progetto “Operazione donna” abbiamo curato e operato oltre 5.000 donne. Ora siamo pronti a ripartire e il nostro obiettivo è curarne altre 2.500

Ma per farlo abbiamo bisogno anche di te:

Con € 50 garantisci una visita ginecologica a tre donne affette da prolasso

Con € 130 garantisci un intervento chirurgico ad una donna presso l’ospedale di Soddo

Con € 15 garantisci un kit alimentare a una donna dopo l’intervento. Le forniremo acqua e cibo fino a una completa guarigione

DONA ORA clicca qui