Bambini disabili o affetti da HIV - Adozione a distanza


Il Centro di accoglienza "San Giovanni Paolo II" ospita un centinaio di bambini abbandonati disabili o sieropositivi. Si tratta di "bambini speciali" che hanno bisogno di cure mediche e riabilitative. Ma anche di giocare, andare a scuola, crescere e avere una vita dignitosa

Adottare a distanza un bambino che vive nel Centro di accoglienza di Areka significa agire concretamente per far sì che cibo, scuola e cure medico-riabilitative siano anche un suo diritto.

IMPEGNANDOSI CON MENO DI 3 EURO AL GIORNO

É POSSIBILE GARANTIRE UN SOSTEGNO SPECIALE A UN BAMBINO SPECIALE

Con 80 euro al mese potrai accompagnare un bambino con bisogni speciali nella crescita assicurandogli ciò di cui ha bisogno per diventare grande.

Se ritieni che per te sia troppo oneroso, aderisci al sostegno con la formula "Cerco un amico" impegnandoti per soli 40 euro al mese: abbineremo il bambino ad un'altra persona che avrà fatto la tua stessa scelta.

Come aderire

  • compila il form di adesione

  • effettua il versamento tramite i conti correnti intestati al Centro Aiuti per l'Etiopia onlus

- c/c bancario IBAN IT 41 T 03359 01600 10000 0121076

- c/c postale n. 11730280  IBAN: IT 95 U 07601 10100 0000 11730280

causale: "erogazione liberale avvio adozione a distanza"

Il contributo di 80 o di 40 euro può essere versato raggruppando più mensilità in un unico versamento oppure mensilmente.

Ti manderemo la fotografia del bambino e del materiale informativo.

Dopo circa un anno riceverai direttamente dal bambino adottato per il tramite del responsabile del Centro di accoglienza, un aggiornamento sui suoi progressi (una fotografia recente, un disegno o una lettera del bambino). Potrai così vederlo crescere grazie al tuo aiuto.

Con il notiziario semestrale “Etiopia chiama” sarai informato su tutti gli interventi di sviluppo che realizziamo per la sua comunità. 

 

 

 


 

 

 

 

torna a inizio pagina  o  torna ai progetti