• Cure mediche

Località: Addis Abeba

Contesto di riferimento 

In Etiopia il servizio sanitario non è strutturalmente adeguato a soddisfare il bisogno di cure mediche di gran parte della popolazione: gli ospedali pubblici sono pochi, per lo più concentrati nella capitale, e le cliniche private sono a pagamento. Questa situazione di fatto preclude a tantissimi malati l'accesso a cure mediche, perché non sono in grado di sostenere il costo del posto letto in ospedale, delle medicine e di tutto quello che è necessario al medico per curare il paziente. Se per stabilire la diagnosi sono necessari degli esami e il paziente non ha i soldi per pagarseli, viene rimandato a casa senza terapia. Gran parte della popolazione non può quindi accedere a cure mediche e o acquistare farmaci di base. Le condizioni economiche non sono l'unico fattore a influire sulla possibilità di essere curati. Nelle aree rurali più periferiche si registra una grave carenza di strutture sanitarie, se non addirittura l'assenza, così come di personale medico e infermieristico. Curarsi è un lusso che solo pochi possono permettersi.

Sintesi del progetto

In questo contesto si inserisce il progetto “Cure mediche” che ha l'obiettivo di garantire anche ai pazienti più poveri l'accesso a cure sanitarie. Per far questo è indispensabile non solo coprire i costi di esami diagnostici, farmaci, ricoveri, interventi chirurgici, ma anche offrire ospitalità gratuità ai pazienti e ai loro familiari, per lo più provenienti da aree rurali lontane anche centinaia di chilometri dalla capitale, presso il nostro centro "Madonna della Vita".
Ai malati offriamo attività di accompagnamento e supporto allo scopo di garantire l'accesso ai servizi medici. Il nostro personale infermieristico locale si prende cura dei malati seguendoli durante tutto il percorso terapeutico. I pazienti provenienti dalle aree rurali vengono istruiti sulle norme di comportamento da tenere in ospedale e, inoltre, poiché spesso sono analfabeti oppure non conoscono l'amarico, la lingua ufficiale dell'Etiopia, le infermiere aiutano i malati affinché possano seguire le eventuali terapie prescritte e verificano la corretta assunzione dei farmaci. Considerando che in Etiopia si parlano più di 80 lingue oltre all'amarico, questo aspetto assume una rilevanza non secondaria. 
I pazienti e i loro familiari trovano ospitalità gratuita presso il nostro centro "Madonna della Vita". Ogni giorno vengono forniti pasti preparati nella cucina del centro e del pane fresco. 
Le patologie sono estremamente differenti, sia per tipologia che per gravità (dalle otiti al cancro). La permanenza al centro dei pazienti meno gravi è mediamente di 3 settimane, mentre quella dei più gravi può essere anche di 2 mesi. 

Con il progetto "Cure mediche" sosteniamo, oltre alle spese mediche strettamente connesse alle cure, quelle per il mantenimento dei pazienti e dei familiari nella nostra struttura e il costo del personale impiegato a vario titolo per assicurare il diritto alla salute dei beneficiari (infermieri, autisti, cuoche, addette alla lavanderia e alle pulizie).

Nel 2020 sono stati ospitati al "Madonna della Vita" 95 pazienti, 27 dei quali accompagnati dai familiari. 

Beneficiari

Grazie alle offerte destinate a questo progetto ogni anno centinaia di giovani e adulti risolvono i loro problemi di salute.

Costi del progetto

Ogni anno spendiamo in media 66.000 euro per cure mediche.

Con 20 euro contribuisci all’acquisto di medicinali.
Con 35 euro contribuisci alle spese ospedaliere per ricoveri.
Con 50 euro sostieni i costi per esami medici approfonditi per un malato

Come aiutarci

Come aiutarci

Donazioni di qualsiasi importo sono un contributo fondamentale per la realizzazione del progetto. Per la tua donazione scegli una delle modalità di versamento tra quelle elencate in "Tutti i metodi di pagamento" e indica nella causale: “CURE MEDICHE”.

Ti ricordiamo che tutte le donazioni a favore del Centro Aiuti per l’Etiopia sono deducibili o detraibili. Verifica in sede di dichiarazione dei redditi la normativa a te più favorevole e conserva le attestazioni di versamento per poter usufruire delle agevolazioni fiscali previste dalla legge.

Torna ai progetti




Dona ora

Partecipa alla realizzazione delle nostre iniziative in Etiopia.
Sostieni i progetti del Centro Aiuti per l’Etiopia ODV con la modalità che preferisci.

Il tuo aiuto è ricompensato.
Tutte le donazioni a favore del Centro Aiuti per l’Etiopia ODV sono fiscalmente detraibili per un importo pari al 35% dell'erogazione effettuata o deducibili nei limiti del 10% del reddito imponibile. La deduzione fiscale nei limiti del 10% del reddito imponibile è prevista anche per i soggetti Ires (società ed enti).
Verifica in sede di dichiarazione dei redditi la normativa a te più favorevole e conserva le attestazioni di versamento per poter usufruire delle agevolazioni fiscali previste dalla legge.

A nome di chi ne beneficerà in Etiopia ti ringraziamo per il tuo prezioso contributo.

Scegli che tipo di donazione vuoi fare

€ al mese
€ al semestre
€ all'anno

Scegli il progetto

Inserisci i tuoi dati

Dopo aver cliccato sul pulsante Conferma sarai rediretto sul sito PayPal per effettuare il pagamento

Dopo aver cliccato sul pulsante Conferma sarai rediretto sulla pagina di Intesa Sanpaolo per completare il pagamento

Prima di proseguire abbiamo bisogno di qualche informazione sull'intestatario del conto.

  • Il sottoscritto autorizza Centro Aiuti per l’Etiopia odv ad incassare la quota indicata addebitandola sul proprio conto corrente fino a revoca di quest'ultima

BONIFICO su c/c bancario
IBAN IT 94 P 03069 09606 10000 0121076
BIC/SWIFT BCITITMM
intestato a Centro Aiuti per l’Etiopia

BONIFICO su c/c Banco Posta
IBAN IT 95 U 07601 10100 00001 1730280
BIC/SWIFT BPPIITRRXXX
intestato a Centro Aiuti per l’Etiopia

BOLLETTINO POSTALE
n. 11730280
intestato a Centro Aiuti per l’Etiopia

Informativa ai sensi dell’Art 13 - Regolamento UE 2016/679
Centro Aiuti per l’Etiopia ODV, Titolare del trattamento, con sede in Via Quarantadue Martiri 189, 28924 Verbania (VB), tratta i dati personali raccolti per l’esecuzione della richiesta di sostegno a distanza oppure per adempiere un obbligo legale e, in ogni caso, nel rispetto della normativa privacy di riferimento. I dati verranno trattati per tutta la durata del sostegno a distanza e anche successivamente, nei limiti necessari per l’espletamento di obblighi di legge e per finalità amministrative e contabili, anche quando li comunichiamo a terzi. Informazioni dettagliate, anche in ordine al Suo diritto di accesso e agli altri Suoi diritti, sono riportate nella nostra Privacy policy.