• Una scuola per tutti

    Un progetto, tanti progetti

La scuola in Etiopia

L'Etiopia è uno dei Paesi tra i più poveri al mondo: le Nazioni Unite l’hanno collocata agli ultimi posti in molti ranking mondiali e spesso i più basilari diritti umani vengono negati. L’istruzione è uno di questi.

Nelle aree rurali, la possibilità di studiare rappresenta un sogno per i bambini di molti villaggi. Le difficoltà nel settore didattico quali il sovraffollamento delle classi, la scarsa preparazione degli insegnanti e la mancanza di materiale didattico, sono ancora più accentuate nelle campagne. In questi luoghi l’assenza o l’insufficienza di strutture adeguate e la mancanza di personale qualificato, di fatto escludono i bambini dall'istruzione. Inoltre, in tali contesti l’estrema povertà e la mancanza di opportunità costringono i bambini a collaborare alle attività economiche di sussistenza della famiglia. Questa drammatica evidenza, rafforzata dalla consapevolezza della relazione tra istruzione e sviluppo umano, si è tradotta nel progetto “Una scuola per tutti”: vogliamo in questo modo realizzare uno dei nostri obiettivi più importanti: estendere il diritto all'istruzione di base a quanti più bambini possibili.

Come interveniamo

Siamo presenti in Etiopia dal 1983 e fin da allora favorire la scolarizzazione è stato uno dei nostri obiettivi. Perseguito anche attraverso l’adozione a distanza che permette alle famiglie di mandare i propri figli a scuola, abbiamo edificato piccoli o grandi edifici per istituiti di ogni ordine grado di istruzione. Agiamo sempre dietro richiesta delle autorità governative locali o di ordini religiosi. Il nostro intervento comprende l’edificazione e la consegna degli edifici completi di impianti servizi e arredi per le aule e ogni altro locale necessario. Come da costume etiope, sulle facciate degli edifici vengono rappresentate immagini didattiche, con argomenti tratti da diverse discipline (ad esempio sezioni del corpo umano per l'anatomia, di fiori, piante, e frutti per la biologica, oppure formule geometriche o matematiche).

Sono ben 31 le scuole costruite fino ad ora destinate ai bambini dalla materna fino ai ragazzi delle scuole superiori e professionali. Realizzare un istituto scolastico si traduce anche in un incremento dell’occupazione locale: si pensi agli insegnanti, al personale amministrativo e di servizio che lavoreranno nelle scuole nonché alle imprese edili e agli artigiani impegnati nella fase iniziale dei progetti (dalla costruzione alla fornitura degli arredi).

Terminate tra il 2020 e il 2022

Ampliamento scuola materna ad Indibir

Sempre nell’ambito del progetto “Una scuola per tutti”, a Indibir, cittadina del Guraghe nella regione delle Nazioni, Nazionalità e Popoli del Sud, abbiamo completato l’ampliamento di una scuola montessoriana gestita dalle suore francescane. La scuola cattolica di St. Markos ha raggiunto elevati standard qualitativi nell’insegnamento ma non è in grado di rispondere a una domanda crescente. Abbiamo realizzato una palazzina a due piani per complessivi 500 m2 con 6 aule che accolgono 250 bambini in una fascia di età compresa tra i 4 e i 7 anni.  Il nostro intervento ha consentito di potenziare l’offerta formativa aumentando il numero di minori che hanno la possibilità di accedere alla scuola. 

Scuola materna a Boditi

A Boditi, nel Wollaita, abbiamo completato un progetto biennale di ristrutturazione e ampliamento della scuola materna, gestita dalle suore dell'Ordine di Sant'Anna. L'accesso all'istruzione è ora garantito a 1.500 bambini dai 4 ai 7 anni. 

Scuola primaria con laboratorio multidisciplinare a Boditi

Sempre nella località di Boditi abbiamo realizzato un ampliamento della scuola primaria delle suore dell'Ordine di Sant'Anna frequentata da 700 studenti dai 7 ai 15 anni. Un intero piano dell'istituto è stato adibito a laboratorio multidisciplinare con diversi dipartimenti (Artistica, Musica, Lingue, Sport, Scienze, Geografia, Storia, Pedagogia, Matematica). La struttura si sviluppa su tre piani: al piano terra i laboratori, al primo piano le aule, al secondo piano un'aula computer e una biblioteca, il terzo piano viene utilizzato come sala riunioni. 

Scuola primaria a Berkoncio

I lavori sono iniziati nel 2019 in questa località poverissima a sud di Addis Abeba. Il complesso è costituito da 3 edifici dotati di 24 aule, una biblioteca, una sala insegnanti, la direzione e l'archivio. Le lezioni sono programmate su due turni, mattina e pomeriggio, consentendo la frequenza a 2.800 studenti. La nuova scuola è stata intitolata ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Scuola materna a Berkoncio

Sempre a Berkoncio, di fronte alla scuola "Falcone e Borsellino", nel 2021 abbiamo avviato i lavori per la costruzione di una scuola materna destinata a 400 bambini. La scuola è pressoché ultimata.

Lavori in corso

Scuola materna e primaria a Sibaye Korke

Consistente il nostro intervento a Sibaye Korke, frazione della città di Boditi nella Zona del Wollaita. il progetto in fase di realizzazione prevede la costruzione di due scuole pubbliche, una materna e una primaria per un costo complessivo di oltre 300.000 euro (86.000 per la scuola materna e circa 230.000 per la scuola primaria).

Scuola primaria a Hossana

A Hossana, centro abitato nella regione delle Nazioni, Nazionalità e Popoli del Sud, stiamo intervenendo per completare un edificio scolastico. I lavori, iniziati dalle autorità locali, sono stati interrotti a causa della mancanza di fondi pubblici. I costi previsti per il completamento dei 4 edifici e la fornitura di tutti gli arredi è di circa 200.000 euro. 

Scuola materna e primaria a Gunchure

A Gunchure, località nella zona del Guraghe, abbiamo siglato un accordo con le autorità locali per la realizzazione di due scuole, una materna e una primaria per un costo complessivo di 300.000 euro. 

Scuola primaria a Sike Danama

A Sike Danama, località nel sud-est dell'Etiopia, è in fase di realizzazione una scuola primaria: un complesso scolastico costituito da 4 edifici con 16 aule che potrà accogliere 2.160 bambini e ragazzi tra i 7 e i 15 anni. Il completamento della prima ala permetterà a 400 studenti di accedervi.

Come aiutarci

Il costante impegno nella realizzazione di strutture scolastiche, affidate in seguito alla gestione di amministrazioni locali o di ordini religiosi missionari, è la nostra risposta a una delle grandi sfide per un reale sviluppo inclusivo della popolazione etiope: la necessità di migliorare l'accesso e la qualità dell'istruzione nel Paese. 

Donazioni di qualsiasi importo sono un contributo fondamentale per la realizzazione del progetto. Per la tua donazione scegli una delle modalità di versamento tra quelle elencate in "Tutti i metodi di pagamento" e indica nella causale: “UNA SCUOLA PER TUTTI”.

Ti ricordiamo che tutte le donazioni a favore del Centro Aiuti per l’Etiopia sono deducibili o detraibili. Verifica in sede di dichiarazione dei redditi la normativa a te più favorevole e conserva le attestazioni di versamento per poter usufruire delle agevolazioni fiscali previste dalla legge.

Torna ai progetti

Progetto Una Scuola per Tutti

Progetto Una Scuola per Tutti

Scuola materna e primaria di AdamaScuola materna e primaria di Adama

Scuola primaria di AbunaScuola primaria "Papa Francesco" ad Abuna

Scuola secondaria superiore di SoddoScuola secondaria superiore di Soddo

Costruzione della scuola primaria a BerkoncioLa scuola primaria "Falcone e Borsellino" a Berkoncio

Costruzione della scuola primaria a BerkoncioCostruzione della scuola primaria a Berkoncio

Dona ora

Partecipa alla realizzazione delle nostre iniziative in Etiopia.
Sostieni i progetti del Centro Aiuti per l’Etiopia ODV con la modalità che preferisci.

Il tuo aiuto è ricompensato.
Tutte le donazioni a favore del Centro Aiuti per l’Etiopia ODV sono fiscalmente detraibili per un importo pari al 35% dell'erogazione effettuata o deducibili nei limiti del 10% del reddito imponibile. La deduzione fiscale nei limiti del 10% del reddito imponibile è prevista anche per i soggetti Ires (società ed enti).
Verifica in sede di dichiarazione dei redditi la normativa a te più favorevole e conserva le attestazioni di versamento per poter usufruire delle agevolazioni fiscali previste dalla legge.

A nome di chi ne beneficerà in Etiopia ti ringraziamo per il tuo prezioso contributo.

Scegli che tipo di donazione vuoi fare

€ al mese
€ al semestre
€ all'anno

Scegli il progetto

Inserisci i tuoi dati

Dopo aver cliccato sul pulsante Conferma sarai rediretto sul sito PayPal per effettuare il pagamento

Dopo aver cliccato sul pulsante Conferma sarai rediretto sulla pagina di Intesa Sanpaolo per completare il pagamento

Prima di proseguire abbiamo bisogno di qualche informazione sull'intestatario del conto.

  • Il sottoscritto autorizza Centro Aiuti per l’Etiopia odv ad incassare la quota indicata addebitandola sul proprio conto corrente fino a revoca di quest'ultima

BONIFICO su c/c bancario
IBAN IT 94 P 03069 09606 10000 0121076
BIC/SWIFT BCITITMM
intestato a Centro Aiuti per l’Etiopia

BONIFICO su c/c Banco Posta
IBAN IT 95 U 07601 10100 00001 1730280
BIC/SWIFT BPPIITRRXXX
intestato a Centro Aiuti per l’Etiopia

BOLLETTINO POSTALE
n. 11730280
intestato a Centro Aiuti per l’Etiopia

Informativa ai sensi dell’Art 13 - Regolamento UE 2016/679
Centro Aiuti per l’Etiopia ODV, Titolare del trattamento, con sede in Via Quarantadue Martiri 189, 28924 Verbania (VB), tratta i dati personali raccolti per l’esecuzione della richiesta di sostegno a distanza oppure per adempiere un obbligo legale e, in ogni caso, nel rispetto della normativa privacy di riferimento. I dati verranno trattati per tutta la durata del sostegno a distanza e anche successivamente, nei limiti necessari per l’espletamento di obblighi di legge e per finalità amministrative e contabili, anche quando li comunichiamo a terzi. Informazioni dettagliate, anche in ordine al Suo diritto di accesso e agli altri Suoi diritti, sono riportate nella nostra Privacy policy.