• Una scuola per tutti

    Un progetto, tanti progetti

La scuola in Etiopia

L'Etiopia è uno dei Paesi tra i più poveri al mondo: le Nazioni Unite l’hanno collocata agli ultimi posti in molti ranking mondiali e spesso i più basilari diritti umani vengono negati. L’istruzione è uno di questi.

Nelle aree rurali, la possibilità di studiare rappresenta un sogno per i bambini di molti villaggi. Le difficoltà nel settore didattico quali il sovraffollamento delle classi, la scarsa preparazione degli insegnanti e la mancanza di materiale didattico, sono ancora più accentuate nelle campagne. In questi luoghi l’assenza o l’insufficienza di strutture adeguate e la mancanza di personale qualificato, di fatto escludono i bambini dall'istruzione. Inoltre, in tali contesti l’estrema povertà e la mancanza di opportunità costringono i bambini a collaborare alle attività economiche di sussistenza della famiglia. Questa drammatica evidenza, rafforzata dalla consapevolezza della relazione tra istruzione e sviluppo umano, si è tradotta nel progetto “Una scuola per tutti”: vogliamo in questo modo realizzare uno dei nostri obiettivi più importanti: estendere il diritto all'istruzione di base a quanti più bambini possibili.

Come interveniamo

Siamo presenti in Etiopia dal 1983 e fin da allora favorire la scolarizzazione è stato uno dei nostri obiettivi. Perseguito anche attraverso l’adozione a distanza che permette alle famiglie di mandare i propri figli a scuola, abbiamo edificato piccoli o grandi edifici per istituiti di ogni ordine grado di istruzione. Agiamo sempre dietro richiesta delle autorità governative locali o di ordini religiosi. Il nostro intervento comprende l’edificazione e la consegna degli edifici completi di impianti servizi e arredi per le aule e ogni altro locale necessario.

Sono ben 29 le scuole costruite fino ad ora destinate ai bambini dalla materna fino ai ragazzi delle scuole superiori e professionali. Realizzare un istituto scolastico si traduce anche in un incremento dell’occupazione locale: si pensi agli insegnanti, al personale amministrativo e di servizio che lavoreranno nelle scuole nonchè alle imprese edili e agli artigiani impegnati nella fase iniziale dei progetti (dalla costruzione alla fornitura degli arredi).

Lavori in corso

Nuova scuola di ABUNA

Attualmente stiamo costruendo una scuola primaria ad Abuna, piccola località nel sud del Paese e precisamente nella regione delle Nazioni, Nazionalità e Popoli del Sud. I lavori sono quasi terminati e ben presto i vecchi capannoni adibiti a scuola, costruiti autonomamente dalla comunità locale con pareti in legno e fango, saranno sostituiti da 5 edifici. La scuola elementare (dalla dalla 1° all'8° classe) sarà dotata di 16 aule, biblioteca, sala insegnanti, uffici amministrativi e locali di servizio. La scuola disporrà inoltre degli arredi e di tutto l’occorrente per l’insegnamento. Come da costume etiope, sulle facciate degli edifici saranno rappresentate immagini didattiche, con argomenti tratti da diverse discipline (ad esempio sezioni del corpo umano per l’anatomia, di fiori, piante, e frutti per la biologia oppure formule geometriche e matematiche). Al fine di ridurre l’impatto con il paesaggio locale, la struttura sarà delimitata da una doppia siepe costituita da 20.000 piantine. All'esterno verranno posizionati giochi per bambini come scivoli, altalene, giostrine e un campetto da calcio. Faranno sicuramente la gioia dei bambini che non hanno mai visto nulla di simile in vita loro. La scuola di Abuna potrà garantire l’accesso all'istruzione a circa 1.400 bambini finora esclusi da qualsiasi percorso di apprendimento, formale o non formale, ponendo così le basi per migliorare le proprie condizioni di vita. Personale docente e non docente potrà trovare un’occupazione nella nuova scuola a cui si aggiungono i manovali e gli artigiani impegnati nella fase esecutiva.

Costi del progetto

Costruzione edifici della scuola di Abuna: 332.000 euro
Arredi: in fase di definizione
Campo da calcio: 8.400 euro

Nuova scuola materna ad INDIBIR

Sempre nell’ambito del progetto “Una scuola per tutti”, a Indibir, cittadina del Guraghe nella regione delle Nazioni, Nazionalità e Popoli del Sud, stiamo realizzando l’ampliamento di una scuola montessoriana gestita dalle suore francescane. La scuola cattolica di St. Markos ha raggiunto elevati standard qualitativi nell’insegnamento ma non è in grado di rispondere a una domanda crescente. I lavori prevedono la costruzione di una palazzina a due piani per complessivi 500 m2. La struttura disporrà di 6 aule che accoglieranno 250 bambini in una fascia di età compresa tra i 4 e i 7 anni. A conclusione dei lavori sarà valutata la fattibilità di istituire due turni di lezioni giornalieri così da permettere la frequenza di altri 250 bambini. Il nostro intervento consentirà di creare o potenziare l’offerta formativa aumentando il numero di minori che avranno la possibilità di accedere alla scuola. Il progetto avrà effetti positivi anche dal punto di vista occupazionale poiché richiederà l’impiego stabile di personale docente, amministrativo e di servizio oltre a manovali, operai e artigiani nella fase esecutiva.

Costi del progetto

Ampliamento della scuola montessoriana a Indibir: 97.000 euro

Nuova scuola primaria a BERKONCIO

Proseguono i lavori per la costruzione di una nuova scuola primaria a Berkoncio, località poverissima a sud di Addis Abeba. L'edificio, 16 aule più locali di servizio, soppianterà gli ormai fatiscenti capannoni costruiti in legno, paglia e fango.
La scuola, che potrà accogliere 2.500 bambini, sarà intitolata ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Costi del progetto

377.000 euro

Come aiutarci

Donazioni di qualsiasi importo sono un contributo fondamentale per la realizzazione del progetto. Per la tua donazione scegli una delle modalità di versamento tra quelle elencate in "Tutti i metodi di pagamento" e indica nella causale: “UNA SCUOLA PER TUTTI”.

Ti ricordiamo che tutte le donazioni a favore del Centro Aiuti per l’Etiopia sono deducibili o detraibili. Verifica in sede di dichiarazione dei redditi la normativa a te più favorevole e conserva le attestazioni di versamento per poter usufruire delle agevolazioni fiscali previste dalla legge.

Torna ai progetti

Dona ora

Partecipa alla realizzazione delle nostre iniziative in Etiopia.
Sostieni i progetti del Centro Aiuti per l’Etiopia con la modalità che preferisci.

Ricorda che:

  1. Il tuo aiuto è ricompensato.
    Tutte le donazioni a favore del Centro Aiuti per l’Etiopia sono fiscalmente deducibili o detraibili.
    Verifica in sede di dichiarazione dei redditi la normativa a te più favorevole e conserva le attestazioni di versamento per poter usufruire delle agevolazioni fiscali previste dalla legge.
  2. Puoi sostenere un progetto specifico.
    Se desideri che la tua donazione sia destinata in particolare a un progetto, ricorda di indicarne il nome nella causale del versamento.
  3. Per adottare a distanza un bambino, visita l’apposita sezione, cliccando qui

A nome di chi ne beneficerà in Etiopia ti ringraziamo per il tuo prezioso contributo.

  • ONLINE con carta di credito, attraverso il servizio “dona ora” qua sotto.
  • BONIFICO su c/c bancario
    IBAN IT 94 P 03069 09606 10000 0121076
    BIC/SWIFT BCITITMM
    intestato a Centro Aiuti per l’Etiopia
  • BONIFICO su c/c postale
    IBAN: IT 95 U 07601 10100 0000 11730280
    BIC/SWIFT BPPIITRRXXX
    intestato a Centro Aiuti per l’Etiopia 
  • BOLLETTINO POSTALE
    n. 11730280
    intestato a Centro Aiuti per l’Etiopia
  • ASSEGNO intestato a Centro Aiuti per l’Etiopia da inviare in busta chiusa a: Centro Aiuti per l’Etiopia, Via Quarantadue Martiri 189 – 28924 Verbania (VB). Se lo desideri, allega i tuoi dati per poterti dare un riscontro.

Gentile donatore,
ti informiamo che la donazione effettuata attraverso il canale “Dona ora” di questa pagina del sito, comporta la trattenuta di una commissione da parte dell’intermediario bancario pari al 2,5% dell’importo che deciderai di versare. Pertanto la nostra Associazione beneficerà dell’importo decurtato di tale percentuale.
Qualora decidessi di utilizzare altre forme di versamento trovi le indicazioni per farlo nel box Tutti i metodi di pagamento.

Scegli il progetto e l'importo della donazione

,00 €

Inserisci i tuoi dati

Informativa ai sensi dell’Art 13 - Regolamento UE 2016/679
Centro Aiuti per l’Etiopia, Titolare del trattamento, con sede in Via Quarantadue Martiri 189, 28924 Verbania (VB), tratta i dati personali raccolti per l’esecuzione della richiesta di sostegno a distanza oppure per adempiere un obbligo legale e, in ogni caso, nel rispetto della normativa privacy di riferimento. I dati verranno trattati per tutta la durata del sostegno a distanza e anche successivamente, nei limiti necessari per l’espletamento di obblighi di legge e per finalità amministrative e contabili, anche quando li comunichiamo a terzi. Informazioni dettagliate, anche in ordine al Suo diritto di accesso e agli altri Suoi diritti, sono riportate nella nostra Privacy policy.

Manifestazione del consenso al trattamento di propri dati personali
La/il sottoscritta/o, presa visione dell’Informativa ricevuta ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679, presta a Centro Aiuti per l’Etiopia il proprio consenso esplicito:

  • alla comunicazione del proprio nominativo e indirizzo alla sede di Addis Abeba o di altre località etiopi del Centro Aiuti per l'Etiopia al solo fine di ricevere notizie e foto aggiornate relative al bambino adottato a distanza
  • all'utilizzo dell'indirizzo e-mail fornito al fine di ricevere informazioni relative ad eventi, progetti e nuove iniziative del Centro Aiuti per l'Etiopia Onlus